news
audiogamma
DragonFly 1.2, il nuovo micro DAC hi-end
Nuova versione della "Libellula" di Audioquest, DragonFly 1.2. Caratteristiche migliori ad un prezzo notevolmente piĆ¹ basso: un altro miracolo firmato Bill Low.

Era il Giugno del 2012 quando DragonFly di Audioquest rivoluzionò, letteralmente, il mondo dei DAC ad alte prestazioni, grazie a un fattore di forma del tutto inconsueto e prestazioni che lasciarono letteralmente tutto il mondo a bocca aperta. Il costo, estremamente contenuto, il fatto di poter pilotare sia qualsiasi tipo di cuffia che l’ingresso di un amplificatore, e non ultima, la compattezza, decretarono il successo di DragonFly, la libellula che ronzando in lungo e in largo in giro per il mondo, ha anche generato numerosi cloni “DragonFly Killer” che non hanno però avuto grande successo.
Adesso DragonFly v1.2, migliori prestazioni ad un prezzo ancora più conveniente. Molti i cambiamenti apportati, un circuito DAC completamente nuovo e uno stadio analogico di uscita più raffinato con un percorso del segnale accorciato, che ha portato ad una maggiore trasparenza e immediatezza del suono. Migliore anche l'alimentazione, in grado di fornire un suono più materico e con un maggiore contrasto dinamico.
Del tutto simili esteticamente, le versioni v1.0 e v1.2 si riconoscono a colpo d’occhio per il plug da 3,5mm di uscita, nella versione 1.0 nero, in quella 1.2 grigio.
DragonFly v1.2 si collega direttamente a una presa USB su un PC Mac ® o Windows ® e sostituisce la scheda audio interna del vostro computer offrendo un suono molto più articolato, dinamico e coinvolgente di quello che un PC/MAC è in grado di offrire, trasformandolo in una vera fonte di musica ad alta fedeltà per le cuffie , auricolari e sistemi di home entertainment . Nella modalità di uscita " variabile", DragonFly 1.2 offre 2 V max di uscita con un controllo di volume analogico a 60 posizioni capace di pilotare con facilità qualsiasi cuffia e auricolare direttamente, ma anche altoparlanti alimentati o un amplificatore; con la modalità fissa DragonFly v1.2 si comporta come un tradizionale DAC, tutto quello che serve è un ottimo cavo 3.5mm > RCA. Piuttosto che condividere la frequenza di clock con il computer DragonFly v1.2 utilizza un sofisticato orologio asincrono, che riduce drasticamente gli errori di digital-timing, inoltre, grazie a due orologi master completamente indipendenti (uno per i segnali a 44.1kHz/88.2kHz e l’altro per quelli 48kHz/96kHz ), gli algoritmi utilizzati per convertire i dati digitali in audio analogico non approssimano mai la frequenza di campionamento nativa, garantendo un suono sempre nettamente migliore. Un indicatore a 5 LED a colori su DragonFly v1.2 mostra la risoluzione del segnale in ingresso e il comodo sacchetto a corredo permette un facile trasporto del compatto convertitore, di fatto grande come una qualsiasi memory-stick USB.
 
Caratteristiche tecniche:
 
Livello massimo di uscita: 2V RMS su mini-jack 3,5mm
Impedenza minima: 12 ohm
Frequenze di campionamento supportate: 44.1 kHz, 48 kHz, 88,2 kHz, 96 kHz, 192 kHz
 
Prezzo: 149 euro.


Torna all'elenco notizie


audiogamma




© Audiogamma spa - Via Pietro Calvi 16, 20129 Milano - Italy - Tel. +39 02 55181610 - Fax +39 02 55181961
P.IVA 04866230156 - Privacy - Uso del sito